TrendVincente, il trading online che ti fa guadagnare

TrendVincente.com è un’iniziativa di un gruppo di trader indipendenti che si propone di aiutare gli altri trader a guadagnare con il trading online. Il nostro obiettivo è aiutare altri trader come noi a guadagnare condividendo conoscenze, competenze, analisi e recensioni di piattaforme per aiutare tutti a migliorare le performance sui mercati.

Crediamo fermamente nella condivisione della conoscenza e nel confronto reciproco: sappiamo che l’unione fa la forza, solo lavorando insieme i piccoli trader come noi possono ambire a diventare grandi.

La nostra esperienza ci ha insegnato che per guadagnare di più con il trading, come primo passo, bisogna selezionare una piattaforma adeguata alle nostre esigenze. Attenzione: le piattaforme di trading non sono tutte uguali, ce ne sono di ottime e di pessime. Ma anche tra le migliori piattaforme di trading on line è necessario fare una scelta.

Qui sotto trovi la classifica di quelle che sono, almeno secondo noi, le migliori piattaforme per fare trading online.

BrokerCaratteristicheDepositi e PromoIscriviti
Plus500Broker CFD forex, azioni, cripto e opzioniDemo gratis

Nessuna commissione!

Iscriviti Ora
Opzioni su azioni, opzioni digitali

Forex trading e Cripto trading

Deposito 10 € e investimenti da 1 €

Conto Demo gratis

Iscriviti Ora
XMDeposito da 5 €

Webinar forex settimanali gratuiti

25 euro (T&C applicati)

Expert Advisor accettati

Iscriviti Ora
24optionForex + CFD tradingSegnali e indicatori gratisIscriviti Ora
eToroSocial tradingSocial tradingIscriviti Ora

Si tratta di piattaforme di trading di grande qualità, tutte autorizzate e regolamentate secondo la vigente normativa europea e soprattutto tutte molto convenienti. Eppure non è possibile dire a priori quale è la piattaforma migliore per te. Devi partire dalle tue esigenze, dalle tue capacità, dalla tua preparazione per scegliere la migliore. Il modo migliore per scegliere è leggere le recensioni con attenzioni, magari provare utilizzando il conto demo e infine effettuare una scelta in maniera ragionata.

Ma come è fatta una buona piattaforma di trading on line? Per prima cosa è autorizzata e regolamentata all’interno dell’Unione Europea. Questo garantisce massima trasparenza e sicurezza per i trader. Affidarsi ad una piattaforma non regolamentata (o regolamentata in posti esotici) equivale a rischiare di perdere soldi per truffe o comportamenti scorretti della piattaforma.

Quando devi scegliere una piattaforma di trading, parti sempre da piattaforme autorizzate e regolamentate. Ma non è questo l’unico requisito che devi cercare. Un fattore importante è la convenienza della piattaforma. Piattaforme con costi fissi o con commissioni sull’eseguito sono sempre da evitare. Molte delle migliori piattaforme di trading utilizzano contratti derivati detti contratti per differenza (CFD). In questo caso il profitto della piattaforma è costituito dallo spread, cioè da una piccola differenza tra il prezzo a cui è possibile comprare il contratto e quello a cui è possibile chiuderlo. Ebbene, sarà ovviamente consigliato scegliere sempre le piattaforme che offrono lo spread più vantaggioso. Non è un caso che tutte le piattaforme di trading CFD che abbiamo inserito in classifica sono rigorosamente tra le più convenienti per gli spread.

Guadagnare con il trading online: Seguire il trend

segnali-trading

Trading online opinioni

Fino a questo momento abbiamo illustrato i due elementi fondamentali che ci consentono di guadagnare con il trading online e cioè la piattaforma e il trend di mercato. Senza uno di questi elementi di solito si perdono soldi. Se la scelta della piattaforma è corretta e si segue il trend del mercato, allora si ottengono profitti. E quando si diventa bravi o si seguono segnali di trading emessi da trader bravi, i soldi che si possono guadagnare diventano tanti.

Purtroppo però questo quadro non è chiaro a tutti. Ci sono tante persone che hanno opinioni sbagliate sul trading on line. Queste opinioni hanno, purtroppo, conseguenze gravissime anche dal punto di vista pratica e quindi devono essere analizzate in maniera precisa.

Prima di proseguire è bene analizzare il luogo virtuale dove molte di queste opinioni si generano: i forum dedicati alla finanza e al trading. Purtroppo non sono fonti di informazione molto affidabile. Su un forum possono scrivere tutti, davvero tutti. Anche il meno esperto può scrivere su un forum e ci può scrivere davvero di tutto.

Ma quali sono queste opinioni sul trading on line così dannose e così diffuse? La prima opinione errata che potresti incontrare sui forum a proposito di trading on line è che si tratti di un metodo per fare soldi facili. Già dal nome, purtroppo, si dovrebbe capire che non è così. Semplicemente perché non esistono in generale metodi per fare soldi facili. In effetti chi crede che il trading sia un metodo per guadagnare soldi facili perde tutto rapidamente oppure si arrende alla prima difficoltà.

I soldi che possiamo guadagnare con il trading on line possono essere tanti (a patto di essere bravi trader) ma non saranno mai facili. Sono frutto di studio, di impegno, di coraggio. Il trading è un investimento speculativo ad alto rischio e alto rendimento ma non è adatto a tutti. Soprattutto, non è adatto a coloro che nemmeno sanno di cosa stiamo parlando.

Attenzione: non significa che il trading non sia adatto ai principianti, anzi, la realtà dimostra che ci sono principianti in grado di ottenere risultati spettacolari in un tempo relativamente breve. Il trading non è adatto a coloro che non hanno voglia di studiare, di impegnarsi, di mettercela tutta.

Un’altra opinione sbagliata sul trading on line è relativa alle truffe. Ci sono utenti dei principali forum finanziari italiani che scrivono in maniera ossessiva che il trading online è una truffa legalizzata. Oppure ce ne sono altri che si limitano ad accanirsi contro particolari tipi di trading definiti una truffa.

Ora è vero che ci sono tipologie di trading diverse e alcune sono davvero poco convenienti. Ad esempio, non è mai una cosa intelligente pagare commissioni sull’eseguito. Ma se la CONSOB autorizza un broker ad adoperare, allora non è una truffa.

Potremmo continuare a lungo con un elenco di opinione fantasiose diffuse sui forum finanziari ma riassumiamo con un consiglio: tieni sempre a mente quello che è il trading e non ti far truffare da presunti sapientoni del trading che nella maggior parte dei casi non hanno mai guadagnato un centesimo in tutta la loro vita con il trading online.

Simulazione trading online

trading-online-app

Il trading on line non è difficile in fondo e spesso molti trader principianti ne hanno paura in maniera immotivata. Uno dei modi più intelligenti per provare il trading online senza rischiare nulla è provare una demo di una piattaforma.

Demo sta per dimostrazione, provare una piattaforma in modalità demo significa utilizzare la piattaforma con denaro virtuale. Una demo del trading online può essere considerata una buona simulazione quando la piattaforma utilizzata è esattamente la stessa che si utilizza per fare trading con denaro reale.

Se sei alla ricerca di una buona demo del trading, puoi scegliere tra le piattaforme presenti in tabella:

BrokerCaratteristicheBonusIscriviti
Plus500broker CFD forex,azioniDemo gratis

Nessuna commissione applicata

Iscriviti Ora
XMSpread a partire da 0 pip

Piattaforma metatrader 4 e 5

Expert advisor accettati

Webinar forex gratis

25 euro immediati  (T&C applicati)Iscriviti Ora
24optionrendimenti 91%

Forex + CFD trading

Metatrader 4

Segnali e indicatori gratisIscriviti Ora
Marketsguide ebook

social trading

Zero commissioni

demo gratis

Iscriviti Ora
eToroPiattaforma di social tradingSocial tradingIscriviti Ora
IQOptiontrading criptovalute bitcoin

trading opzioni digitali

deposito da 10 euro

investimenti da 1 euro

Iscriviti Ora

Tutte queste piattaforme offrono il conto demo gratis e senza impegno. In generale, le piattaforme di alta qualità garantiscono accesso illimitato al conto demo. Operare con una simulazione di trading on line per un tempo eccessivo è comunque controproducente.

Fare trading con una demo non è uguale a fare trading con soldi veri. E’ vero, gli aspetti tecnici sono identici, non cambia nulla apparentemente. Ma c’è una cosa che è completamente diversa: la psicologia. Operare in modalità simulata non comporta alcuna emozione: i soldi possono essere guadagnati o persi senza che questo ci faccia sentire meglio o peggio. Quando si opera con soldi veri, invece, tutto cambia. C’è la paura costante di perdere soldi e l’avidità di guadagnarne sempre di più.

Queste emozioni possono essere positive o negative. La paura, ad esempio, ci può tarpare le ali impedendoci di andare fino in fondo ma ci può anche evitare brutte sorprese. Lo stesso possiamo dire per l’avidità: è il motore che ci spinge a fare trading online ma può anche spingerci in brutte situazioni, ad esempio quando per avidità iniziamo operazioni con livello di rischio eccessivamente elevato.

Le emozioni non sono cattive o buone ma diventano cattive o buone a seconda del modo in cui il trader riesce a gestirle. I grandi trader non sono quelli che hanno zero emozioni, sono quelli che le gestiscono in modo vincente.

Ecco perché la simulazione del trading online non potrà mai essere un modo per imparare veramente il trading: può essere ottima per i principianti, può essere eccezionale per valutare velocemente se una piattaforma va bene o meno ma l’unico modo per diventare un trader vincente è fare trading con soldi veri, su piattaforma reale.

Corso trading online


Per tutti coloro che sognano di diventare trader vincenti c’è sempre la tentazione di seguire un corso, magari miracoloso. Ci sono persone che hanno guadagnato un vero e proprio patrimonio vendendo corsi di trading online. Servono o non servono? Il discorso è complicato. Avere una formazione di base sul trading è indispensabile ma ormai internet è piena di corsi di trading online completamente gratuiti a tutti i livelli.

In effetti chi vuole seguire un buon corso di trading ha solo l’imbarazzo della scelta. Ad esempio, molti dei migliori broker organizzano corsi gratuiti, alcune volte persino dal vivo. Altre volte si tratta di webinar (quindi corsi online) ma sempre dall’altissimo valore formativo.

Seguire queste opportunità è sempre una buona idea. Anche noi di TrendVincente.com in effetti diamo il nostro contributo a tutti coloro che vogliono migliorare le proprie capacità di trader o che vogliono semplicemente diventare trader: sul nostro sito trovate centinaia di guide e recensioni, offerte in modo completamente gratuito.

E i corsi a pagamento? Purtroppo non incontrano la nostra simpatia. Online è presente tanto materiale, spesso di qualità elevata, perché allora pagare per avere quello che si può ottenere gratuitamente?

Non ha senso, non è un’azione intelligente. Ecco perché consigliamo a tutti coloro che hanno bisogno di un corso per imparare il trading online di utilizzare risorse gratuite.

Ultime

LitePay: pagare con le criptovalute litecoin con carte di credito

Il servizio LitePay, che dovrebbe essere lanciato a partire dal 26 febbraio, promette di rivoluzionare il mercato delle criptovalute. Il

Leggi tutto

Se le criptovalute si istituzionalizzano… Cosa succede?

Il mondo delle criptovalute è in costante evoluzione. Ciò è dovuto al fatto che la tecnologia che sta alla loro

Leggi tutto

ETF Bitcoin: quando e come

L’esordio degli ETF Bitcoin è molto più vicino e probabile di quello che i media vogliono farci sapere. D’altronde, la

Leggi tutto

Come scovare le criptovalute del futuro

Il mondo delle criptovalute non si riduce al Bitcoin. Certo, è la valuta virtuale più famosa, una sorta di front

Leggi tutto

IOTA VS RailBlocks criptovalute

IOTA e Raiblocks sono due criptovalute non molto conosciute che mirano ad integrarsi nell’”internet delle cose”. Sicuramene lontane dal livello

Leggi tutto

Petro: la prima criptovaluta di stato

La più grande novità del 2018, quando si parla di criptovalute, è la nascita di Petro, la prima criptovaluta di

Leggi tutto

L’auto-sabotaggio nel trading: cos’è e come evitarlo

Il senso comune attribuisce gli investitori una certa razionalità. Le loro motivazioni e le loro azioni non coinvolgerebbero la sfera

Leggi tutto

Bitcoin arriva a 50.000 dollari

Il bitcoin potrà presto avere un valore di 50.000 dollari entro Giugno 2018. Ciò che starai per leggere non è

Leggi tutto

Monero XMR: quotazione, come funziona, come comprare

Oggi scopriremo una criptovaluta considerata “minore” dagli addetti ai lavori, ma comunque estremamente importante in quanto si tratta di un

Leggi tutto